Manutenzione di manometri

Come tutti gli strumenti per la misura e il controllo di parametri di sicurezza, anche i manometri e gli altri dispositivi di monitoraggio della pressione necessitano di essere periodicamente controllati, e talvolta ritarati.

 

Le corrette condizioni di esercizio della strumentazione sono infatti un prerequisito essenziale alla sicurezza globale di un impianto industriale.

 

Il servizio di manutenzione di manometri per tutta Italia di Boffetti è di altissima precisione. I dati che ci forniscono gli strumenti di misurazione devono essere precisi, attendibili e inequivocabili. Ogni qualvolta un manometro o un altro strumento per misura e regolazione di pressione dà un'indicazione che si discosta dalla norma, è necessario rimuovere immediatamente il suddetto manometro per effettuarne una verifica e, se necessario, una ritaratura.

Manutenzione manometri: prerequisito di sicurezza

I manometri sono strumenti di alta precisione che lavorano spesso in condizioni di esercizio estreme, sottoposti a minacce continue di rottura dell'hardware e compromissione dell'esattezza delle misurazioni di valore.

 

Per prevenire il verificarsi di rotture per corrosione, stress meccanico, sovrapressione, esplosione, vibrazioni o colpi d'ariete, è essenziale effettuare periodiche verifiche dell'attendibilità e manutenzione dei manometri in applicazioni industriali.

 

La direttiva 97/23/CE (P.E.D.) e le normative EN837-1/2/3 e ANSI B40.1 indicano le condizioni essenziali per la messa in servizio in sicurezza degli strumenti in seguito a una corretta selezione e installazione degli stessi, sempre affidata a personale esperto e qualificato. In particolare, la direttiva P.E.D. suddivide i manometri in 2 categorie:

  • Manometri PS , che devono essere progettati e fabbricati in base a una “corretta crassi costruttiva” (SEP Sound Engineering Practice); non necessitano di marchio CE.
  • Manometri PS > 200bar, di Categoria I, certificati secondo il Modulo A e dotati di marchio CE, devono soddisfare i requisiti essenziali di sicurezza di cui alla direttiva PED.

 

La scelta dello strumento giusto installato a regola d'arte dovrà essere seguita da regolari operazioni di manutenzione manometri, da effettuarsi ogni 3, massimo 6 mesi dal momento dell'installazione per verificare:

  • la precisione della rilevazione,
  • l'usura delle parti in movimento,
  • il livello di corrosione dell'elemento sensibile.

 

Nella programmare la manutenzione manometri bisogna inoltre tenere conto delle condizioni di installazione, tipologia e funzionamento degli strumenti.

I manometri infatti possono essere:

  • a elemento elastico (manometri a molla tubolare Bourdon, manometri con molla a membrana, manometri a capsula e a soffietto);
  • a liquido (manometri a U manometro a Toro pendolare),

 

e la loro installazione potrà essere effettuata:

  • per montaggio locale, direttamente sulla tubazione;
  • a parete, con flangia o staffa posteriore;
  • incassata a pannello.

 

Alcune applicazioni sono infatti considerate a più alto potenziale di pericolo, e richiedono un più stretto monitoraggio. Queste includono, tra gli altri i sistemi che fanno uso di idrogeno, ossigeno o gas compressi, fluidi corrosivi, liquidi o gassosi, esplosivi o infiammabili, sistemi contenenti fluidi tossici o radioattivi, sistemi che generano vibrazioni meccaniche e sistemi con pressioni dinamiche e cicliche. Per la massima sicurezza delle vostre applicazioni industriali, contattate i professionisti dell’impiantistica elettrica e tecnologica.

 

La massima sicurezza delle installazioni è subordinata all'effettuazione di controlli periodici da parte di personale competente e autorizzato, dotato di idonee apparecchiature per la manutenzione di manometri, pressostati e altri strumento per misura e regolazione di pressione.

Manutenzione manometri Italia: Boffetti

Per assicurare l'efficienza e il corretto funzionamento di vuotometri, manometri, vacuostati, pressostati, riduttori di vuoto, valvole e altri accessori per misura e regolazione di pressione nei processi industriali, è dunque fondamentale eseguire un'attenta installazione con interventi di manutenzione manometri periodica e straordinaria.

 

Dal 1982, Boffetti è attiva a livello nazionale nell'impiantistica elettrica e tecnologica, con attenzione a manutenzione e taratura di strumenti pneumatici, elettrici ed elettronici per la misura e la regolazione di pressione, portata, temperatura e livello in impianti elettrici, strumentali e tecnologici. Precisione, alta qualità e affidabilità sono alla base di tutte le nostre soluzioni per la sicurezza del processo e l'ottimizzazione delle fasi di lavoro.

 

Boffetti fornisce all'industria strumenti di collaudo, verifica, messa in servizio e in sicurezza dell’impianto ai massimi livelli qualitativi, con soluzioni mirate per calibrazione strumentazione di processo, manutenzione e taratura di strumenti elettrici e elettronici (per misura e regolazione di portata, di pressione, di temperatura e di livello), di servocomandi elettrici, elettronici e pneumatici.

 

Per consulenze, preventivi, studi di fattibilità e informazioni anche in relazione a Manutenzione manovuotometri, pressostati e manometri, sistemi di telecontrollo, telemisure e telegestione, manutenzione e taratura di servocomandi pneumatici, posa in opera e collegamento di quadri elettropneumatici di misura e altre soluzioni per Impianti elettrici strumentali e tecnologici, contattateci al numero di telefono Tel. +39 035 793850, al Fax. +39 035 793855 e all'indirizzo e-mail info@boffetti.com.

 

Boffetti S.p.A. ha sede in Via Francesco Nullo, 435 a Calusco d’Adda (BG) - Italy, con unità produttiva in Via Industriale dell'Isola, 1 a Chignolo d'Isola (BG) - Italy, ed è attiva in tutto il territorio italiano.

X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per disabilitare, in tutto o in parte, i cookie consulta la nostra Informativa cookie
Rifiuta
Accetta